Nativa Prenatale

Il test per l’analisi del DNA fetale di ultima generazione

NATIVA PER LA MAMMA:
CHE COSA È

 

Approfondisci

Logonativabig

NATIVA:
IL TEST PER L’ANALISI DEL
DNA FETALE DI ULTIMA GENERAZIONE

Approfondisci

CHIEDI ALLO SPECIALISTA:
HAI UN DUBBIO?
CONDIVIDILO CON IL NOSTRO TEAM.
NON COSTA NULLA

Approfondisci

Scopri di più su Nativa

  • Il test per l’analisi del DNA fetale di ultima generazione


> Cosa analizza?

NATIVA è un test di screening che fornisce una risposta sulla possibile presenza di anomalie cromosomiche del feto come la Sindrome di Down e le altre più comuni. Il test NATIVA è rapido, affidabile, non invasivo e senza rischi per la mamma e per il bambino. Analizzando i frammenti di DNA fetale che circolano liberamente nel sangue materno, è possibile individuare le gravidanze a rischio per le quali è consigliabile un ulteriore approfondimento con tecniche diagnostiche invasive, come la villocentesi o l’amniocentesi. Esistono 4 tipologie di test prenatale NATIVA.

NATIVA CE/IVD: Test di screening prenatale capace di rilevare le trisomie 21, 18 e 13, le aneuploidie dei cromosomi sessuali (X, Y) e il sesso del nascituro.

NATIVA PLUS: Test di screening prenatale capace di rilevare le anomalie cromosomiche, quali Trisomie 21,18 e 13, aneuploidie sessuali (X, Y) e le microdelezioni.

NATIVA KARYON: Test di screening che fornisce una risposta sulla presenza di trisomie a carico di tutti i cromosomi autosomi del feto e microdelezioni.

NATIVA NEXT CE/IVD: Test di screening che fornisce una risposta sulla presenza di aneuploidie a carico di tutti i cromosomi autosomi (RAAs) del feto e una copertura Genome Wide di delezioni e duplicazioni parziali ≥ 7Mb (CNVs) per tutti i cromosomi autosomici.

> A chi è rivolto questo test?

NATIVA è indicato per tutte le donne in gravidanza e, a differenza dei test diagnostici invasivi, non presenta rischi per il feto.

Il test è indicato in caso di:

  • Gravidanza a rischio in cui la diagnosi prenatale invasiva è controindicata
  • Gravidanza in cui il test combinato (livelli di PAPP-A e hCG + translucenza nucale) fornisca un rischio di anomalia cromosomica
  • Gestanti con precedenti aborti
  • Storia familiare per aneuploidie cromosomiche

Può essere eseguito anche in caso di:

  • Gravidanza gemellare
  • Gravidanza da fecondazione assistita (omologa o eterologa)

> Quando deve essere fatto?

NATIVA analizza i frammenti di DNA del bambino rilasciati dalla placenta e circolanti liberamente nel sangue materno.

Può essere effettuato dalla 10a settimana di gravidanza.

> Come effettuare il test

> Come effettuare il test

Prima di sottoporsi al test di screening prenatale NATIVA è consigliabile una consulenza medica specialistica e un’ecografia fetale.

Il procedimento è semplice e il risultato si ottiene in soli 3-5 giorni lavorativi a partire dal ricevimento del campione biologico presso il laboratorio.

Con NATIVA il medico può disporre, in pochi giorni lavorativi, di tutte le informazioni necessarie per la corretta interpretazione della gravidanza e per aiutare la futura mamma a prendere la decisione medica più appropriata.

Per effettuare il test potrai contattarci al numero verde 800 995 135 oppure completando il modulo richiesta informazioni oppure inviando una mail a nipt@biorep.it

> Quanto È attendibile?

> Quanto È attendibile?

NATIVA è il test prenatale non invasivo clinicamente validato su migliaia di gravidanze, fornisce informazioni precise e puntuali sulle aneuploidie di tutti i cromosomi, le delezioni e le duplicazioni cromosomiche di dimensione e sei microdelezioni.

NATIVA, grazie alla maggiore sensibilità e specificità rispetto ai test di screening convenzionali, diminuisce il ricorso a esami diagnostici invasivi, riducendo il rischio di aborto ad essi correlato.

> Certificazione CE/IVD

> Certificazione CE/IVD

NATIVA e NATIVA NEXT sono basati sulla tecnologia Whole Genome Sequencing VeriSeq™ NIPT Solution v2 di Illumina.

Workflow di analisi ed elaborazione dei risultati completamente automatizzati e certificati CE-IVD, migliore performance, riduzione del numero di falsi positivi e tasso di fallimenti più basso.

Tecnologia Pair-Ends sequencing che permette di ottenere una maggiore quantità di informazione genetica per ogni singolo sequenziamento.

NATIVA PLUS e NATIVA KARYON sono basati sulla tecnologia Whole Genome Sequencing Verifi™ Plus di Illumina Inc.

Tutto il flusso di analisi di NATIVA e NATIVA NEXT è certificato CE-IVD (In-Vitro Diagnostic).

La certificazione CE-IVD, rilasciata dalla Comunità Europea, attesta che NATIVA soddisfa i requisiti comunitari e i livelli di performance previsti per i prodotti ad uso medicale, conformi alla Direttiva 98/79/CE secondo garanzia di qualità e sicurezza.

I test NATIVA sono integralmente analizzati e refertati presso i laboratori di BioRep, situati presso il parco scientifico dell’Ospedale San Raffaele di Milano in Italia.

> Quali sono i vantaggi?

> Quali sono i vantaggi?

NATIVA è il test di screening prenatale clinicamente validato su migliaia di gravidanze in grado di rilevare le aneuploidie dei cromosomi 21, 18, 13 e di tutti gli altri cromosomi, le delezioni e le duplicazioni parziali, le microdelezioni, le aneuploidie sessuali e il sesso del feto.

> Dove viene effettuato il Test?

> Dove viene effettuato il Test?

Nativa é presente in tutta Italia. Contattaci per conoscere il centro piú vicino a te.

Sede Milano:  Nativa è effettuato nei laboratori di BioRep nella sede di Milano all’interno del Parco Scientifico San Raffaele

 

> Voglio fare il test

Sei interessata ad effettuare il Test Nativa?

Chiama il Numero Verde 800 995 135  

Oppure compila il modulo sottostante e ti contatteremo in brevissimo tempo.

QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE, ANCHE DI TERZE PARTI, PER SERVIZI IN LINEA CON LE SUE PREFERENZE SCELTE. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi