Lo Sapevi Che

Quando nascerà?

Una delle prime domande che si pone una donna quando aspetta un bambino e una delle più frequenti che le vengono poste una volta comunicata la gravidanza è: quando nascerà? La presunta data della nascita è molto importante perché è il traguardo da raggiungere per avere la gioia più grande: tenere fra le braccia il proprio bambino.

 Non c’è un metodo di calcolo universale per tutte le future mamme perché la durata del ciclo mestruale può variare caso per caso. Teoricamente si calcolano 266 giorni dalla data del concepimento per avere il giorno in cui potrebbe nascere il bambino.

 Un esempio di calcolo: ipotizziamo di dover calcolare la data presunta del parto di una donna che ha avuto un ciclo mestruale regolare di 28 giorni. Bisogna partire dalla data del concepimento, che in questo caso potrebbe essere identificata nel 14° giorno del ciclo. Per fare il calcolo poniamo che la data dell’ultima mestruazione sia stata il 1° gennaio, il ciclo mestruale successivo sarebbe dovuto iniziare il 29 gennaio.

La data del concepimento si calcola: 29 gennaio -14 giorni = 15 gennaio.

La data presunta del parto potrebbe essere: 15 gennaio + 266 giorni = 8 ottobre. Se i cicli mestruali sono di 28 giorni regolari, si può calcolare la data presunta della nascita con un altro procedimento semplice e veloce: dal primo giorno dell’ultima mestruazione bisogna sottrarre 3 mesi e aggiungere 7 giorni. Ipotizziamo di dover calcolare la data presunta del parto di una donna che ha avuto un ciclo mestruale della durata media di 24 giorni. Bisogna partire dalla data del concepimento, che in questo caso potrebbe essere identificata nel 14° giorno del ciclo. Se la data dell’ultima mestruazione è il 1° gennaio, il ciclo successivo sarebbe dovuto iniziare il 25 gennaio.

La data del concepimento si calcola sempre: 25 gennaio – 14 giorni = 11 gennaio.

La data presunta del parto potrebbe quindi essere: 11 gennaio + 266 giorni = 4 ottobre.

Per le donne che invece hanno un ciclo molto lungo, di 35 giorni, si calcola che il concepimento avvenga verso il 21° giorno. Proponiamo un esempio anche in questo caso. Se la data dell’ultima mestruazione è il 1° gennaio, il ciclo successivo sarebbe dovuto iniziare il 5 febbraio.

La data del concepimento si calcola: 5 febbraio – 14 giorni = 22 gennaio.

La data presunta del parto potrebbe quindi essere: 22 gennaio + 266 giorni = 15 ottobre.

 È importante ricordare che spesso la data del parto viene anticipata di alcuni giorni è questo è del tutto naturale, infatti, i bambini che nascono in anticipo fino a 21 giorni non vengono considerati prematuri. Allo stesso modo possono verificarsi dei ritardi e in questo caso è necessario sottoporsi ad un monitoraggio per verificare lo stato di salute del nascituro e per procedere con l’induzione del parto entro la 42° settimana di gestazione

Trackback dal tuo sito.

QUESTO SITO UTILIZZA COOKIE, ANCHE DI TERZE PARTI, PER SERVIZI IN LINEA CON LE SUE PREFERENZE SCELTE. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi